5 ingredienti, Burro di cacao, Dolci, Fiori di lavanda, Lecitina di soia, limone, Olio di riso

Lingue di gatto alla vaniglia e alla lavanda

Rivisitiamo un classico in chiave vegetale perché abbiamo capito che la natura ci da anche il superfluo, ci permette di concederci dei vizi.
Oggi ho provato con soddisfazione le lingue di gatto, classiche e un po’ piu’ originali con profumo e sapore di lavanda.

Ingredienti:

  • 100 ml di acqua faba (acqua di risulta dei ceci)
  • 100 gr di burro vegetale alla lecitina di soia (o un altro burro vegetale in commercio)
  • 100 gr di zucchero a velo
  • 90 gr di farina 00
  • 10 gr di amido di mais
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • un pizzico di sale
  • semi di mezza bacca di vaniglia
  • a piacere fiori essiccati di lavanda

Preparazione:

  1. Per prima cosa preparate il mio burro versione lecitina, ma il consiglio che do io è di farlo e tenerlo sempre in freezer se vi piacciono le mie ricette e non volete essere colte impreparate ^_^
    http://www.veganartblog.com/senza-glutine/burro-ai-semi-di-lino/
  2. Montate a neve ben ferma l’acqua faba, fate la prova mettendo sottosopra il contenitore, magari piano prima che veramente vi finisce sul pavimento 😛

3. Unite il succo di limone, 80 gr di zucchero a velo, un pizzico di sale e continuate a montare ancora per qualche minuto, il composto rassoderà ulteriormente e apparirà più compatto e lucido.

4. A parte montate il burro con la restante parte di 20 gr di zucchero. Montato a pomata unite 4 cucchiai del nostro albume vegetale (acqua faba+succo di limone+zucchero a velo) e la vaniglia

5. Iniziate ad unire la farina con delicatezza e un po’ alla volta, e una volta inglobata, delicatamente e sempre con il movimento dal basso verso l’alto, unite un po’ alla volta il nostro albume vegetale fino ad esaurimento.

6. Io ho fatto metà biscotti semplici e metà con fiori essiccati di lavanda, ma la consistenza è la stessa che vedete sopra.

7. Preriscaldate il forno a 170 gradi.

8. Con una sac a poche distribuire delle lingue del nostro impasto su una pacca da forno ricoperta con carta forno.
Non fate troppa pressione sulla sacca perché il vostro impasto scenderà abbastanza spontaneamente, e un’eccessiva pressione rischia di smontare il nostro composto.

9. Infornate per 12/13 minuti, fino a quando la superficie dei biscotti inizia a dorarsi. Fate intiepidire prima di estrarre i biscotti dalla teglia perché rassodano nel raffreddamento e ad estrarli caldi rischiati di romperli.

10. Io mi sono divertita anche a farne dei bottoncini considerato che ho comprato il foglio in silicone che me lo permette e ho aggiunto della lavanda in superficie.

inviaci un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*