Burro di cacao, Cioccolato, Dolci, Latte di mandorle, limone, Mandorle, Olio di riso, Pere, Preparato con ..., semi di lino

Torta bella Elena

A dir buona non si dice nulla, ancor più se parliamo degli amanti del cioccolato.
Io adoro i dolci che contengono la frutta, a mio vedere sono quelli che per equilibrio sanno meglio esaltare ogni singolo gusto, capaci di mediare con la leggerezza e l’acidità della frutta la golosità avvolgente delle creme.
Inevitabile che prima o poi avrei inserito anche questa ricetta nel mio blog ^_^

Ingredienti:

Frolla:

Ripieno di pere:

  • 4 ca. pere decana (3 delle quali integre una per frangipane e decorazione)
  • un cucchiaio di zucchero di canna
  • 50 ml di liquore amaretto

Frangipane (optional)

  • 50 gr di mandorle
  • 100 ml di latte vegetale
  • un cucchiaio raso di farina di grano tenero
  • mezza pera
  • un cucchiaio raso di zucchero di canna

Ganache di cioccolato:

  • 80 gr di cioccolato fondente (io al 72%)
  • 10 gr di burro di cacao (serve per ottenere una ganache lucida)
  • 200 ml di latte di mandorla non dolce o latte vegetale non dolce tipo riso o soia
  • un cucchiaio raso di cacao amaro
  • 20 gr di zucchero di canna
  • 10 gr di amido di mais o farina di grano tenero
  • un cucchiaino raso di polvere di caffè
  • una punta di cannella
  • un pizzico di sale

Procedimento:

Frolla:
1-Preparare con anticipo il burro secondo la mia ricetta, come dico sempre indifferente il risultato nella preparazione o nel sapore se preparate il mio ai semi di lino o quello di AliceChiara alla lecitina, trovate la ricetta di entrambi nel link collegato http://www.veganartblog.com/senza-glutine/burro-ai-semi-di-lino/
Potete cmq provare con un burro vegetale in commercio, io garantisco con il mio o quello di Alice.
2-Montate con le fruste il burro con lo zucchero. Unite la scorza di limone grattugiata, un pizzico di sale, la farina e impastate. Ottenuto un crumble slegato aggiungete i liquidi, l’amaretto e l’acqua, se non avete l’amaretto sostituite con un altro cucchiaio di acqua freddissima. Impastate fino ad ottenere un panetto liscio e malleabile, se lo trovate troppo slegato unite ancora un cucchiaio di acqua, ma dovrebbe bastare per ottenere un panetto della giusta consistenza.
Fate riposare la frolla avvolta nella pellicola in frigorifero per almeno mezzoretta.

Ripieno di pere:
3-Mentre la frolla riposa occupatevi delle pere. Lavate e sbucciate 3 delle 4 pere indicate fra gli ingredienti. Tagliate ogni pera in circa 8 spicchi.
4-Portatele in una padella con un cucchiaio raso di zucchero e sfumate con l’amaretto. Sfumato continuate la cottura per ancora 10 minuti a fuoco dolce, fino a dorarle leggermente aiutandovi con dell’acqua. Mettete da parte.

Frangipane (optional):
Questo passaggio potete saltarlo, la ricetta originale non lo prevede e io stessa la prima volta nelle crostatine non l’ho aggiunto, ma notando che mi restava mezza pera ho pensato di dare un tocco cremoso e che assorbisse ulteriormente il sapore delle pere in cottura.
5-Frullate mandorle, mezza pera, zucchero, farina e latte vegetale e ottenete una crema. Mettete da parte.

6- Preriscaldate il forno a 170 gradi.

7- Riprendete la frolla che avrà un peso totale di ca. 400 gr, prendetene circa 250 per il fondo e 150 per il bordo. Stendete il fondo aiutandovi con due fogli di carta forno e adagiate in una tortiera diametro ca. 22/24 cm.
8-Con la restante parte io faccio delle piccole palline che poi schiaccio sulla corona della tortiera e in parte faccio aderire al fondo.
9-Bucherellate il fondo.
10-Riprendete il vostro frangipane e spalmatelo al fondo.

11-Infornate per ca.10 minuti.
12-Estraete la frolla dal forno e disponete a raggiera le vostre pere.

N.B. se scegliete di omettetere il frangipane, infornate direttamente la frolla con le pere disposte a raggiera fin da subito e cuocete per un totale di 30 minuti

13- Rimettete il vostro dolce in forno per altri 25 minuti per un totale di 35 minuti (senza frangipane un totale di 30 minuti, con il frangipane un totale di 35 minuti)

Ganache:
14-Mentre la torta è in forno occupatevi della ganache, in un pentolino mischiate cacao, amido di mais (o farina) zucchero, caffè, cannella e una punta di sale (poco mi raccomando, 10 granelli 😛 )
15-Unite a filo il latte in modo da non formare grumi e portate sul fuoco dolce.
16-Aggiungete il cioccolato a pezzi e il burro di cacao, lasciate sciogliere rimestando continuamente e addensate, al primo bollore spegnete.

Finiamo il nostro dolce
17 – A cottura ultimata del dolce, estraete e portate con delicatezza su una tortiera, colate la ganache ancora calda sulle pere partendo dai bordi cosi che bel calda e liquida s’infiltri bene nelle fessure.
18- A copertura ultimata picchiettate leggermente sul fondo affinché la crema segni bene il percorso delle fette di pera (solo per estetica ma a mio vedere ha il suo perché (vedi foto)

19 – La torta va consumata fredda, se volete decorarla come ho fatto io, basta un po’ di granella di nocciole e quel quarto di pera che vi è avanzato, tagliarlo a fette, saltato in padella con un po’ di zucchero, sfumato di amaretto e disposto al centro cosi come ho fatto io o a vostro piacimento così che la torta già a prima vista si racconti.

Deliziatevi e deliziate i vostri ospiti con la speranza che la mia ricetta vi piaccia tanto tanto e meriti tutto il tempo dedicato ^_^

Qui vediamo la versione crostatina con pere a cubetti e senza frangipane
la versione crostatina con cubetti di pere e senza frangipane

inviaci un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*