Lupini, miglio, Preparato con ..., Secondi

Nuggets di lupini

11070836_10205289174261464_835214896472591895_n


QUESTI SONO UN OTTIMO COMPROMESSO ADULTI E BAMBINI.
LA PRESENZA DEL ROSMARINO E LE ALTRE COMBINAZIONI RICORDANO I CLASSICI.
SECONDO PIATTO PROTEICO E GOLOSO…provate provate provate ^_^

Nuggets o cotolette di lupini (circa 18/20 nuggets)
Ingredienti:

– 150 gr di lupini
– 2 cucchiai di succo di limone
– Una patata
– 1 carota piccola
– 50 gr di miglio (o 50 gr di tofu naturale)
– Mezzo cucchiaino scarso di paprica dolce
– ½ spicchio di aglio
– 6/8 fili di erba cipollina
– 5/6 rametti di rosmarino
– 2 cucchiai di pan grattato
– Un cucchiaio di lievito alimentare (o del parmaveg fatto con noci di macadamia, o anacardi o mandorle tritate finemente e salate)
– 2 cucchiai di olio Evo
– Sale
Per la panatura
– 2 cucchiai di farina di ceci.
– 1 cucchiaio di farina di grano 00
– Mezzo bicchiere di acqua
– Misto ½ pangrattato e ½ farina di mais fioretto

– Olio evo quanto basta (per la cottura)
– Olio di oliva quanto basta per eventuale frittura in friggitrice

Procedimento:

Lessare i lupini nei tempi previsti (vanno bene anche quelli precotti o in salamoia che vanno lasciati a bagno)

Lavare abbondantemente il miglio e lasciarlo a mollo almeno una mezzoretta. Consigliata una leggera tostatura in padella prima della cottura in acqua. La proporzione da seguire sarà una porzione di miglio in due parti di acqua bollente. Dopo circa 20 minuti il miglio avrà consumato tutta l’acqua e sarà pronto.
Lessare o cuocere a vapore la patata e la carota.
Frullare leggermente i lupini con il succo di limone e aggiungere in ordine il miglio, la carota schiacciata leggermente con la forchetta, l’erba cipollina/gli agli del rosmarino/l’aglio finemente tritati con anticipo, il lievito alimentare a scaglie o il nostro parmaveg di frutta secca, il sale e 2 cucchiai di olio evo.
Tritare tutto in maniera non troppo fine ma che risulti compatto
Portare in un’insalatiera e aggiungere la patata schiacciata con una forchetta e il pan grattato.
A questo punto il composto risulterà lavorabile e possiamo farne a scelta delle gocce, quindi a forma di nuggets o la forma della classiche cotolette ovali o tonde (non troppo grandi in modo da ridurre il margine di frattura durante la panatura e la cottura).
Compattate bene il composto con le mani quando date la forma per aumentare il legame del composto.

A parte prepariamo il necessario per la panatura.
In un piatto uniamo farina di ceci e farina di grano, aggiungiamo l’acqua un po’ per volta in modo da non formare grumi aiutandosi con una frusta e preferibilmente fate riposare una decina di minuti.
Pronta anche la ciotola con il misto di pan grattato e farina di mais, possiamo passare i nuggets o le cotolette prima nella pastella e poi nella panatura finale.
L’ideale sarebbe quella di far riposare i nostri nuggests in frigorifero qualche ora o ancora meglio surgelarli e cuocerli da surgelati, queste procedure limitano il rischio di rottura.
Ma prendete confidenza e valutate, magari siete già bravissimi e ne uscirà un capolavoro fin da subito.

Si possono cuocere o con un filo di olio evo in padella antiaderente facendo attenzione a dorarli uniformemente, oppure in forno irrorati di olio sotto e sopra fino a doratura per circa 20 minuti, facendo attenzione a girarli a metà cottura cosi che abbiano una doratura il più possibile uniforme.

Accompagnare tiepidi con del ketchup o maionese.

inviaci un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*