burro, Dolci, Mandorle, mele, Olio di riso, Preparato con ...

Apple pie

Ero stufa di andare per ristoranti e da golosa di torta di mele rinunciare a quelle belle torte alte, piene di mele, compatte, profumate…che oltreoceano chiamano applepie e che in Europa trovo spesso al nord.
Come spesso capita mi sono fatta maghetta dei miei desideri e ho realizzato il desiderio.
Ne avrò mangiata la metà solo io, dovevo rifarmi di troppi anni e troppi no al carrello dei dolci ^_^
La forma è leggermente rivisitata perché io amo il girello dorato che creano le mele in forno, quindi niente copertura come invece chiede la classica applepie americana ^_^
Notare solo 100 gr di zucchero in tutta la torta perchè mi piace sfruttare la dolcezza delle mele.

Ingredienti:
Pasta frolla:

Ripieno:

  • 6 mele golden
  • 100 ml di acqua
  • 20 ml di olio di riso o mais
  • semi di mezza bacca di vaniglia
  • 80 gr di farina di mandorle
  • 50 gr di farina di grano tenero
  • 20 gr di zucchero di canna per l’impasto
  • 10 gr di zucchero di canna per le mele
  • succo di mezzo limone
  • un cucchiaino raso di cannella in polvere
  • 8 gr di lievito per dolci
  • un pizzico di sale

Preparazione

Pasta frolla
1- Sbucciate e tagliate a tocchetti 5 mele e irrorate con del succo di limone, sporcate con ca. 10 gr di zucchero. Fate cuocere in una padella capiente per 20/25 minuti aiutandovi con dell’acqua se fosse necessario. Aggiungete un cucchiaino raso di cannella rigirate, asciugate bene, spegnete e lasciate raffreddare.
2-La sesta mela va affettata finemente per il lungo (vedi foto), irrorata di succo di limone e sporcata con dello zucchero e usata solo alla fine, andrà completamente sulla superficie della torta, disposta a raggiera come vedete in foto.
3-Preparate la frolla (preventivamente il burro se usate il mio burro ai semi o quello alla lecitina di soia come da ricetta o usatene uno in commercio)
Montate con una frusta elettrica burro e zucchero, aggiungete le farine, il sale e la scorza di mezzo limone, quando diventa un crumble e il risultato risulta granuloso, aggiungete 3/4 cucchiai di acqua e ottenete il vostro panetto di pasta frolla liscio e fate riposare.
Se avete una vostra pasta frolla di fiducia che riduca i tempi usate pure la vostra tanto serve solo come contenitore della nostra torta.

Ripieno
4- In un vaso mettete l’acqua, lo zucchero, la vaniglia e l’olio (e un cucchiaio di aceto se come me usate al posto del lievito la combinazione cremor tartaro + bicarbonato) e rigirate in modo da amalgamare i liquidi e sciogliere lo zucchero.
5- A parte setacciate la farina di grano tenero, la farina di mandorle, il lievito oppure come me una bustina di cremor tartaro e un cucchiaino di bicarbonato. Aggiungete poi un pizzico di sale.
Io uso sempre la farina tipo 2 perché trovo sia il giusto compromesso fra integrità del prodotto e leggerezza.
6- Preriscaldate il forno statico a 180°.

Assembliamo Pasta frolla e ripieno
7- Riprendiamo la frolla e dividiamola in 2, metà sarà la nostra base e l’altra metà la corona contenitiva alta circa 5 cm. (vedi foto)
La tortiera che ho usato è regolabile ma il diametro è circa 22/24 cm.

6- A frolla stesa riprendiamo gli ingredienti del ripieno.
Uniamo i liquidi (acqua olio zucchero e vaniglia) alle nostre farine (farina di grano, farina di mandorla, lievito e sale).
Amalgamiamo velocemente con una frusta e uniamo le nostre mele cotte in padella e raffreddate.

7- Inseriamo il nostro ripieno nella frolla e disponiamo le fette di mela lasciate crude a raggiera sulla superficie del ripieno.

8- Portiamo la nostra torta in forno a 180 gradi per 50 minuti totali.
A 30 minuti abbassate la temperatura del forno a 165 gradi e continuante la cottura per i restante 20 minuti.
9- Spegnere il forno e lasciare la torta nel forno caldo per 3/4 minuti e per altri 10 minuti con la porta del forno semiaperta affinché inizi a raffreddarsi
10- Optionale il gel che lucida la torta che a me piace. Se non avete intenzione di farlo magari prima di infornare la torta spolverizzate la superficie con un po’ di zucchero di canna.
Per il gel ho messo in un pentolinoun cucchiaio di zucchero e 1/3 di cucchiaino di agar agar, 70 ml di acqua e un cucchiaio di succo di limone, portato a bollore, spegnete e aspettate che si addensi un po’ prima di spennellarlo sulla superficie della tor
ta.
11-Lasciate raffreddare completamente la torta prima di tagliare così che il ripieno si compatti e il taglio sia netto ma cmq umido.
Io ho arricchito la fetta con un topping di sciroppo al passion fruit

inviaci un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*