5 ingredienti, Menu' giornalieri, Preparato con ..., rosmarino, Salsa tamari, Scalogno, Secondi, Seitan

Seitan glassato con scalogni

Nonostante le leggende è rarissimo il mio uso in cucina del seitan come del tofu, basta riprendere le mie ricette per capire che privilegio i frutti che la natura generosa ci dona nella loro naturalezza e senza troppe manipolazioni.
Ma visto che è cosi tanto piaciuto in famiglia riporto il procedimento.
L’idea mi è stata ispirata da una ricetta della bravissima Marzia Riva, guardate anche la sua versione ^_^

SEITAN GLASSATO CON SCALOGNI

Ingredienti:

  • 250 gr. di seitan alla piastra
  • 8/10 scalogni
  • farina di grano tenero q.b
  • mezzo bicchiere di vino rosso
  • 6 cucchiai di salsa tamari o salsa di soia
  • 6 cucchiai di aceto di mele
  • un cucchiaino di zucchero o un cucchiaio pieno di uno sciroppo dolce
  • 3/4 rametti di rosmarino
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.

Procedimento:
1- Tagliare a striscioline il seitan, sporcarlo leggermente di farina e farlo rosolare a fuoco dolce in una padella con dell’olio evo e tenerlo da parte.
2-Tagliare in 4 gli scalogni per il lungo in modo da ottenere degli spicchi e portarli nella stessa padella del seitan con dell’olio evo, rosolare leggermente, sfumare con il vino fino a riduzione.
3-Aggiungere agli scalogni la salsa tamari, lo zucchero e l’aceto e lasciare ridurre. Lo scalogno dovrebbe cuocere almeno 15/20 minuti in totale a fuoco dolce, aggiungete quindi acqua se necessario.
4-Riprendere il seitan e portarlo nella padella dello scalogno, continuare la cottura insieme per una decina di minuti, anche qui aiutandovi con dell’acqua se necessario.
5-Aggiustare di sale, aggiungere i rametti di rosmarino amalgamando per profumare e spegnere.
6-Il vostro seitan glassato con scalogni è pronto, suggerisco di lasciare un leggero fondo liquido senza seccarlo troppo e accompagnarlo con del purè di patate.

inviaci un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*