5 ingredienti, Lecitina di soia, Lenticchie, Preparazioni base, Primi, Senza glutine

Pasta con farina di lenticchie rosse

Ecco che finalmente ci sono riuscita!
Facciamo una premessa, rispetto a quelli acquistati sanno molto di lenticchie e la consistenza è un po’ diversa, ma cmq ottima, soprattutto se come me la preparate con un bel sughetto goloso di panna pomodori e piselli.

Ingredienti:

  • 150 gr di lenticchie rosse secche
  • 10 gr di amido di mais (o farina di grano tenero)
  • 90 ml di acqua
  • 10 gr di lecitina di soia

Procedimento:


1 – Come prima operazione tritiamo finemente le lenticchie secche fino ad ottenere la farina. Io ho usato un potente macinino.
Potete partire anche da una farina di lenticchie secche

2- E’ necessario cambiare l’impronta chimica delle lenticchie per poter ottenere poi un impasto che leghi, denaturiamo la farina, quindi mettiamo la farina di lenticchie su una teglia e teniamola in forno a 90 gradi per 3 ore.
Le proteine delle lenticchie in questo modo si srotolano e permettono di intrecciarsi tra loro creando un rete che imita il glutine e rende maggiormente malleabili le farine ed elastici gli impasti.

3- Nel frattempo mettiamo nel vaso del frullatore ad immersione la lecitina e l’acqua, lasciamo riposare un’oretta e poi frulliamo in modo da ottenere il nostro liquido che sarà simile come consistenza a quello dell’uovo grazie alla lecitina vegetale della soia.

4- Abbiamo la farina e il liquido, impastiamo fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio. Io ho usato l’impastatore e ho finito a mano.

5- Facciamo riposare l’impasto avvolto in pellicola trasparente in frigorifero per un minimo di un’ora.
6- Possiamo produrre la nostra pasta. Consiglio una pasta corta, per quanto il risultato consenta di avere una pasta, se troppo lunga la tendenza in cottura sarà di rompersi, a differenza di una pasta corta che per spessore e lunghezza tiene bene la cottura.

7- Io non ho macchine per i diversi formati, quindi mi sono divertita a fare i garganelli, le penne e i maccheroni o sedanini, formati fattibili con l’attrezzatura che avevo a casa.
Ho steso la pasta con la macchina spessore 3 e poi ho dato la forma come vedete in immagine sotto.

8- Cottura in acqua bollente per 5 minuti.
Considerato pero’ che io li ho lasciati seccare a temperatura ambiente un giorno, la consistenza era quasi di una pasta secca, quindi valutate la cottura desiderata con l’assaggio.


Questa pasta rispetto la pasta di lenticchie rosse in commercio ha un sapore molto piu’ deciso di lenticchia, che ben sappiamo…deve piacere ^_^


Il mio piccolo ama mangiare la pasta di lenticchie con un sughetto di panna pomodoro e piselli, ma i gusti sono gusti ^_^

inviaci un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*