Nocciole, Primi

Nidi di pipistrello con nocciole e melagrana

Nidi di pipistrello nocciole e melagrana (per 4 nidi)


Pasta

  • 200 gr di farina di grano duro
  • Un cucchiaio di lecitina di soia
  • 100 ml di acqua
  • 3 gr di carbone vegetale in polvere
  • 2 cucchiai di olio evo

 

condimento

  • 50/60 gr. di nocciole
  • Uno spicchio di aglio
  • Olio evo qb
  • sale
  • 1/2 Melagrana
  • Timo
  • Un cucchiaio abbondante di lievito alimentare
  • Peperoncino (facoltativo)
  • una vellutata fine di zucca e pomodoro

1-Preparare la pasta incorporando semplicemente gli ingredienti fino ad ottenere una palla soda.
Fate riposare nella pellicola trasparente in frigorifero almeno un’ora e fatene delle tagliatelle.
2- Cuocete con anticipo la zucca nel brodo vegetale, pepatela e  frullatela finemente. Aggiungete a fuoco spento uno spicchio di aglio e mettetela da parte. Questa farà da specchio ai nostri nidi.
3 -Mentre cuocete la pasta, in una padella capiente calda versate il trito di nocciole che lascerete dorare a fuoco dolce per un paio di minuti rimestandoli per evitare che si brucino, aggiungete in maniera generosa olio evo, lo spicchio di aglio,  il timo e del peperoncino se piace, scaldate leggermente e spegnete.
4- Cotta la pasta al dente portiamola con un pò di acqua di cottura (un mestolo scarso) nella padella con il trito, aggiungiamo il lievito alimentare e saltiamola fino ad asciugarla leggermente. Ricordiamoci di togliere l’aglio.
5- Servite i nidi caldi su uno specchio di salsa alla zucca e con dei chicchi di melagrana sopra.
Terminate con dell’altro timo fresco e un giro di olio evo.

inviaci un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*