carote, Funghi, Nocciole, pomodoro, Primi, Senza glutine

Lasagnette al ragù di nocciole e funghi secchi

VOLTIAMO UNO SGUARDO AD UNO DEI CLASSICI DELLE TAVOLE ITALIANE, E TRASFORMIAMOLO IN UN CLASSICO DELLE CUCINE 100% VEGETALI.
Il ragù è privo di glutine, quindi con una pasta senza glutine diventa un piatto gluten free

Ingredienti (4 persone)

Ragu’
– 100 gr di nocciole
– 20 di funghi porcini secchi
– 2 bacche di ginepro
– 1/3 di bicchiere di vino rosso
– una carote
– 1/2 cipolla
– un rametto di sedano
– Circa 250/300 ml di polpa di pomodoro o pelato
– Olio Evo
– Sale
– 2 rametti di rosmarino

Lasagnette
– 320 gr di lasagnette o altra pasta a piacere

Preparazione
Preparate il ragu’ di nocciole.
1-Tostate leggermente le nocciole e tritatele grossolanamente
2-Tagliate finemente le carote, la cipolla e il sedano.
3-Ammollate in acqua tiepida i funghi secchi, almeno mezz’ora, strizzateli e tagliateli al coltello.
4-In una casseruola fate scaldare dell’olio EVO, una volta caldo aggiungete le verdure, i funghi e bacche di ginepro schiacciate, rosolate leggermente e aggiungete le nocciole.
Amalgamate e sfumate con il vino. Evaporato il vino aggiungete la polpa di pomodoro e cuocete a fuoco dolce per un’ora. Allungate con acqua qualora fosse necessario.
Finita la cottura potete aggiungere un paio di rametti di rosmarino (o del basilico), a piacere anche del peperoncino, ma questo a vostra discrezione
Vi suggerisco di preparare il ragù in anticipo, il riposo lo renderà ancora più buono.

A questo punto cuocete la pasta come da indicazioni.
Condite la pasta con metà del ragu’, lasciando la parte restante da aggiungere alla singola porzione già impiattata, magari con una spolverata di parmaveg, che io preparo con metà lievito alimentare in scaglie e metà noci di macadamia e una punta di sale, ma il parmaveg è facoltativo.

inviaci un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*