Fagioli azuki, Noci, pomodoro, Preparato con ..., Secondi

Scotechino di capodanno

14925706_10209278802399674_8909542971445286703_n
ECCO UN’ALTRA DELLE MIE CREATURE, PERO’ HO PRESO SPUNTO DA UNA RICETTA DELL’ARCA DI AIDA, SONO ONESTA.
MODIFICATA NEL LEGUME, RITOCCO SUGLI AROMI TENUTO CONTO DEGLI AROMI USATI PER IL CLASSICO COTECHINO ETC ETC … RESTA IL FATTO CHE IL RISULTATO È ECCELLENTE E LO CONDIVIDO CON PIACERE ^_^

SCOTECHINO DI CAPODANNO

 

  • 200 gr di fagioli azuki da secchi (o lenticchie rosse decorticate)
  • 50 gr di mollica di pane
  • 10/12 noci leggermente tostate
  • 6 pomodori secchi (ammollati o sott’olio)
  • 3 cucchiai di vino rosso
  • 2 cucchiai di cognac
  • 2 spicchi di aglio
  • ½ spicchio di aglio a crudo per l’impasto
  • Erba cipollina
  • 1/2 Chiodo di garofano
  • 2 Bacche di ginepro
  • 5 Grani di pepe (8/10 se piccoli, io ho messo pepe bianco ed erano piu’ piccini)
  • Un’idea di cannella
  • Mezzo cucchiaino di noce moscata
  • 1 cucchiaio abbondante di lievito alimentare
  • Un cucchiaio di pinoli tostati
  • Pan grattato (facoltativo)
  • Tre rametti di rosmarino (uno per l’impasto e 2 per la cottura)
  • 150 ml di brodo vegetale
  • mezzo cucchiaino di agar agar
  • Olio EVO
  • sale

Ammollate e lessate i legumi con 2 foglie di alloro, a fine cottura scolate, unite il brodo vegetale con mezzo cucchiaino di agar agar, mischiate e lasciate raffreddare completamente
Tritare finemente il mix le erbe aromatiche e le spezie (erba cipollina, rosmarino, chiodo di garofano, bacche di ginepro, cannella, noce moscata e mezzo spicchio di aglio)
A parte tritare grossolanamente il pane, le noci, i pomodori secchi e tranne i pinoli che andranno inseriti alla fine con l’ultimo giro di mixer in modo da non tritarli completamente.
Aggiungere al composto il mix di erbe aromatiche, i grani di pepe tritati grossolanamente e i pinoli.
Unire il trito ai legumi amalgamare leggermente in modo da ottenere un impasto uniforme con l’aiuto di 4 cucchiai di olio EVO, il vino e il cognac.
Aggiungere pan grattato q.b. qualora fosse troppo morbido e il composto avesse difficoltà a prendere forma (puo variare dal contenuto di acqua dei legumi)
Sistemate di sale.
Con l’aiuto di un foglio di carta forno formare un cilindro facendo bene pressione per compattare l’impasto e ottenete la forma di un salsicciotto
Se volete consumarlo a fette e volete dare un senso gelatinoso, fate altri 150 ml brodo vegetale con un altro mezzo cucchiaino di agar agar portandolo a bollore e versatelo sullo scotechino prima di avvolgerlo alla carta forno. Si può saltare questo ultimo passaggio e limitarsi ad irrorare lo scotechino con olio evo e un po’ di farina di mais.
Mantenere lo scotechino nella carta forno che è servita per preformarlo, aggiungere sulle punte 2 spicchi di aglio e sui lati 2 rametti di rosmarino. Richiudere la carta forno ruotando i lembi esterni in modo che lo scotechino sia sigillato.
Far riposare il tutto in frigorifero per una notte in modo che l’impasto si stabilizzi.

immagine
Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 25/30 minuti circa, aprire la carta e far cuocere ancora 5 minuti in modo che si formi una leggera doratura in superficie.
Importante far raffreddare completamente lo scotechino prima di tagliarlo.
Tagliate a fette di circa 2 cm, aiutandosi con una spatola piatta in modo che le fette rimangano compatte e integre, se vedete che si taglia bene potete anche ridurre lo spessore delle fette.
15056481_10209419364033627_7020840371194184855_n

Servire con un liquido caldo, tipo una riduzione di vino rosso o accompagnate con le classiche lenticchie di capodanno in umido e dei ciuffi di purè di patate o ancora dei funghi trifolati
La necessità di tritare finemente una cosa e grossolanamente altre ha lo scopo di rendere lo scotechino più simile anche nella struttura a quello originale.

14925706_10209278802399674_8909542971445286703_n

inviaci un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*