carote, Cipolle, Farina di ceci, Farina di mais, Lupini, patate, Secondi

ANELLI DI CIPOLLA RIPIENI

Ingredienti:

– 1 cipolla gialla grande o 2 di media grandezza (circa 12/15 anelli)
– 200 gr di lupini
– 2 cucchiai di succo di limone
– Una patata
– 1 carota piccola
– Mezzo cucchiaino scarso di paprica dolce
– ½ spicchio di aglio
– 2/3 rametti di rosmarino
– circa 40 gr di pane
– Un cucchiaio di lievito alimentare
– 2 cucchiai di olio Evo
– Sale
Per la panatura
– 2 cucchiai rasi di farina di grano tenero
– 1 cucchiaio di farina di ceci
– 150 ml di acqua circa
– Misto ½ pangrattato e ½ farina di mais fioretto

– Olio di oliva o di mais (per la frittura)

Procedimento:

1- Lessare con anticipo patata e carota e tagliare a rondelle di circa 1 cm le cipolle.

2- Lessare anche i lupini nei tempi previsti, ma vanno bene anche quelli precotti o in salamoia che vanno lasciati a bagno per qualche ora in modo da eliminare l’eccesso di sale.
Frullare i lupini con il succo di limone senza renderli in purea, tritati in maniera grossolana (vedi impasto di ripieno) aggiungere gli aghi del rosmarino e l’aglio finemente tritati, il lievito alimentare a scaglie, il sale con moderazione se i lupini sono già sapidi e 2 cucchiai di olio evo.
Tritare tutto in maniera non troppo fine ma che risulti compatto.
Portare in un’insalatiera e aggiungere la patata e la carota lessate e schiacciate con una forchetta e il pane tritato. Il pane meglio se fresco e tritato, ma anche il pangrattato va bene, in tal caso aggiungete un filo di latte vegetale o latte per dare un po’ di umidità all’impasto qualora risultasse troppo secco.
Il risultato sarà circa questo:

3- Andiamo a riempire gli anelli di cipolla fino all’esaurimento delle cipolle.
Potete fare anche delle ciambelle inserendo al centro dei cerchi più grandi un anello piccino e lasciarlo vuoto, come si vede nella seconda figura qui sotto.

   

4- A parte prepariamo il necessario per la panatura.
Prepariamo la pastella unendo le farine e l’acqua,  aggiungiamo l’acqua un po’ per volta in modo da non formare grumi aiutandoci con una frusta e preferibilmente fate riposare una decina di minuti.
In un’altra ciotola uniamo la farina di mais (fioretto) e il pan grattato.

Passiamo le cipolle ripiene prima nella pastella poi nella panatura finale.

Se possibile meglio far riposare per qualche ora in frigorifero prima di friggere.
5- A questo punto friggiamo le nostre cipolle in abbondante olio fino a doratura, rigirandole sui due lati.


Servire caldi, magari accompagnati con una salsa tipo maionese o della senape.

 

inviaci un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*