Alloro, Cipolle, Piatti unici, Preparato con ..., Primi

ZUPPA DI CIPOLLA GRATINATA E IN TERRACOTTA

ZUPPA DI CIPOLLA, di ricette ne trovate quante ne volete ma è così buona che una in piu’ non guasta, questa è la mia versione.

ZUPPA DI CIPOLLA GRATINATA IN TERRACOTTA

Ingredienti
– 1 kg di cipolle
– un po’ di farina
– 100 ml di vino bianco
– brodo vegetale q.b.
– olio evo
– pepe (indispensabile)
– 4/5 foglie di alloro (indispensabile)
– Pane
– 2 fette di formaggio veg similcaciotta o grattugiabile (facoltativo)
– 1/2 cucchiaio di lievito alimentare in scaglie (facoltativo)

Procedimento:
1- Tagliare a fettine non troppo sottili le cipolle, sporcatele con un po’ di farina, ripulitele dall’eccesso di farina e rosolatele in un tegame a fuoco dolce facendo attenzione a non bruciarle.
Sfumate con un po’ di vino bianco e imbionditele, aggiungete solo dopo il brodo vegetale e cuocere per almeno un’oretta a fuoco dolce.
N.B. Importante che le cipolle non siano troppo sporche di farina e che ci sia la premura di imbiondirle altrimenti il risultato finale rischia di non avere un brodo “biondo” e trasparente, ma magari troppo pallido.
2- Le cipolle saranno a quel punto quasi sfaldate, aggiungete 5/6 foglie di alloro 10 minuti prima di spegnere il fuoco.
Il risultato dovrà essere una zuppa abbastanza spessa, non troppo liquida, vedi immagine.
Pepate e aggiustate di sale se ce ne fosse bisogno.
Io amo presentarla in un tegame di terracotta, adagiarci sopra fette di pane tostato che spolverizzo con formaggio veg (tritato), lievito alimentare, del pepe e un filo di olio evo.
3- Porto il tegame o eventualmente la cocotte di ceramica in forno solo per far sciogliere e gratinare la superficie e mantenere la zuppa caldissima fino a tavola. Si può preparare in anticipo e scaldare all’ultimo  in forno, aggiungendo anche solo come battuta final fette di pane, la gratinatura, pepe e olio.
Le fette di pane potete semplicemente renderle croccanti in forno con un giro di olio e evo e del pepe, se vi piace anche strofinate con uno spicchio di aglio, senza necessariamente gratinarle con formaggio veg o altro che magari non usate o non avete in casa.
Consumare calda.
Preparata con anticipo sarà ancora più buona, quindi ipotesi la sera prima o a pranzo per la cena.
Ritengo indispensabili pepe e foglie di alloro, fanno la differenza, per questo nel tegame stesso aggiungo qualche foglia di alloro. Dettagli che fanno la differanza,  poi non dite che non ve l’ho detto 🙂

inviaci un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*