Cime di Rapa, Lenticchie, olive, Olive, Piatti unici, Pinoli, Ricette delle feste, Secondi

Strudel di cime di rapa e scotechino

Un altro modo per usare lo scotechino se avanzasse o se voleste utilizzarlo per rendere i vostri piatti rustici e dal sapore importante.

Scotechino di capodanno
Scotechino di capodanno

Cime di rapa stufate

 

  • Circa 500/600 gr di cime di rapa
  • 2 spicchi di aglio
  • Peperoncino a piacere
  • Olio evo
  • Sale
  • pinoli
  • olive nere

Un foglio di pasta sfoglia o brisè

Scotechino
Scotechino di capodanno

Cime di rapa
Stufare semplicemente in padella con aglio olio e peperoncino le cime di rapa mondate e tagliate a tocchetti fino a cottura ultimata, circa 30/40 minuti.

Componiamo
Aprite il vostro foglio di pasta sfoglia, a piacere potete dividere idealmente la sfoglia in 3 parti, al centro mettete il vostro scotechino tagliato a fette e adagiatevi sopra le vostre cima di rapa accuratamente raffreddate. A piacere potete finire con delle scaglie di vegformaggio stagionato, io usero’ il gondino.
Cospargete di pinoli tostati e olive nere denocciolate, possibilmente nere cotte al forno, piu’ sapide.
Ora fate delle bande esterne delle strisce di pasta, che alternate chiuderanno il nostro strudel.
Se volete semplificare, basta chiudere il vostro strudel a portafoglio, e fare i classici tagli obliqui sopra.
Vedete le foto delle 2 opzioni.
Chiudete il lembo superiore e inferiore e spennellate la superficie con una mistura di: olio evo, un’idea di latte vegetale non dolce, sale e un po’ di curcuma o zafferano.
Spennellate e mettete in forno a 160 gradi per circa 30 minuti, o fino a completa doratura della pasta.

       

inviaci un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*