Cipolle, Funghi, latte di soia, Menu' giornalieri, Olio di riso, patate, Peperoni, Piatti unici, pomodoro, Secondi, Senza glutine

Gulash di finferli

“Cosa c’è in un nome? Ciò che chiamiamo rosa anche con un altro nome conserva sempre il suo profumo.”

William Shakespeare

Vi sento già: ma la storia delle rose con il gulash?!?!?
Anche a chiamarle con un altro nome il profumo non cambia, stessa cosa il mio diversamente gulash.
Mi vogliano perdonare gli ungheresi se uso impropriamente il nome di “gulash”, ma considerati gli ingredienti utilizzati non saprei in che altro modo chiamarlo. Perdono.
Ricetta spudoratamente trovata in rete ma adattata al mio gusto personale e nella versione 100% vegetale .

GULASH DI FINFERLI (O DIVERSAMENTE GULASH)

Ingredienti (4 persone):
– 500 gr di funghi finferli (o gallinacci)
– un peperone rosso (piccolo o metà se grande)
– un peperone verde (piccolo o metà se grande)
– una cipolla gialla piccola
– 1 spicchio di aglio piccolo
– 4 cucchiai di passata di pomodoro
– mezzo bicchiere di vino bianco
– un cucchiaino di paprica dolce
– mezzo cucchiaino di paprica affumicata (optional)
– un cucchiaino abbondante di maizena
– brodo vegetale q.b.
– 100 ml di latte vegetale non dolce
– 50 ml di olio di riso o germe di grano
– 20 ml di olio evo
– 4/5 rametti di maggiorana
– sale q.b
– 4 patate di dimensione media

Preparazione.
1- Mondate i funghi, ripuliteli da eventuali residui di terra e passateli con un panno umido o sotto l’acqua facendo attenzione a non fare assorbire troppo l’acqua perché come tutti i funghi la soffrono e si rovinano.
2- Tagliate a cubetti i peperoni e finemente la cipolla.
3- Preparate un tegame con 3/4 cucchiai di olio evo, versate prima la cipolla che fate imbiondire, poi i peperoni e i funghi. Fate rosolare e sfumate con il vino.
4- Aggiungete la passata di pomodoro e la paprica dolce e continuate la cottura aiutandovi con del brodo vegetale. Fate cuocere a fuoco dolce per circa un’oretta monitorando il brodo e assicuratevi che le verdure restino sempre coperte da un po’ di liquido, rigirando.
5-Nel frattempo preparate la panna vegetale, potete comprare una panna vegetale da cucina già pronta , oppure farla in casa portando nel boccale del frullatore ad immersione il latte vegetale non dolce (io soia) 50 ml di olio neutro come quello di riso e 20 di olio evo, un pizzico di sale e un cucchiaino abbondante di maizena o di una farina di grano tenero, frullate e tenete da parte.
6-Trascorsa circa un’oretta e con le verdure e i funghi ben cotti, aggiungete la panna, mezzo cucchiaino di paprica affumicata se piace, altrimenti dell’altra dolce o della piccante, per questo ultimo tocco seguite il vostro palato. Restringete il liquido e assicuratevi che il tutto sia amalgamato e legato.
7- Aggiungete qualche rametto di maggiorana, un piccolo spicchio di aglio finemente tritato e schiacciato (o mezzo se grande), aggiustate di sale se fosse necessario, un’ultima rimestata e il gulash è pronto.
8- Servite il vostro gulash caldo accompagnato con delle patate lessate precedentemente, uno per commensale o a vostro piacere anche di più, valutate la dimensione.
Le patate io le ho presentate con sale, olio evo, paprica e foglie di maggiorana fresche.

inviaci un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*