Menu' giornalieri, Ricette delle feste

Menu’ delle feste sull’arca di Eva & Friends

♥Menu’ per le feste♥
(sull’Arca di Eva & Friends):
MENU’ di VENERDI 21 DICEMBRE


A me il gravoso compito di togliere un po’ l’amaro in bocca dello sbarco e il compito di addolcire i saluti.
Trovate un menu’ completo, dall’antipasto al dolce da proporre alle vostre tavole durante le feste, beh ci provo, s’intende! ^_^

Per me il natale è bello, è bambini, è magia per questo troverete molte proposte come anche tante immagini. Per me è indispensabile che alla tavola del natale che ci sia bello e varietà 

Vi vedo…già con i regalini mangerecci e non sotto l’albero, tutte le ricette annotate da provare durante le feste e per i Natali a venire, così ci piacete!

Molti di noi proporranno un pranzo ad amici e parenti abituati a mangiare in maniera tradizionale per qualche proposta e nel limite del possibile proveremo ad accontentarli se non a stupirli.
Facciamoli impazzire questi palati!!!
E gli occhi!!! Bello, dovete portare piatti belli!!! Ricordatevi che si mangia anche con gli occhi e l’entusiasmo parte già con la vista! Con questo giustifico le tante immagini che incontrerete, tante …troppe…ma in via del tutto eccezionale per l’occasione, necessarie!
Quindi divertitevi voi a preparare e divertite anche i vostri commensali ^_^

In questo menu’ alterno le proposte per chi ama cucinare un po’ più impegnative con l’opzione A, come ricette più veloci con l’opzione B, per chi preferisce tagliare tempi e impegno. Le inserisco in maniera consecutiva così che rimangano in ordine come proposta:
Antipasto, primi, secondi, contorni e dolci.
Alla fine proverò anche a darvi qualche consiglio per poterci organizzare al meglio, quindi cosa poter preparare con anticipo per arrivare con serenità alla nostra ricca tavola.
Vi riempio anche di immagini per dare scelta anche sulla presentazione che più vi rappresenta o vi aggrada, ma divertitevi e lasciate spazio anche alla fantasia ^_^

P.S. perdonatemi se troverete delle ripetizioni di proposte già apparse sull’arca, qualcuna mi sarà sfuggita e qualcuna invece la ritengo indispensabile per arricchire e rendere vario il nostro menu’ perché restano ricette base.

OPZIONE   A= PER CHI AMA CUCINARE 

OPZIONE B  = PER CHI PREFERISCE TAGLIARE I TEMPI – ricette veloci

Antipasto (senza ritegno e ad oltranza!!!)
Attenzione a proporre un po’ di tutto, cremoso, croccante, fresco e saporito cosi da soddisfare tutte le esigenze e rendere varia la proposta.

Opzione A
1-Insalata russa
Cestini di insalata russa
    
Gluten free

Se per mia filosofia non offro nulla che possa “sembrare” perché gli occhi e la memoria creano aspettative al palato, per alcuni piatti vegetali la mia teoria decade, un esempio lo troviamo nella nostra insalata russa, è una garanzia che non lascia termini di paragoni se non una leccatina dei baffi.
Ovviamente potete presentarla anche semplicemente in un piatto da servizio, senza impazzire a fare i cestini, ma vedete voi, valutate cosa volete dalla vostra tavola delle feste.

2- Rotolini di zucchine e hummus ai pomodori secchi
Girelle di zucchine hummus epomodori secchi

Gluten free

3- Formaggini misti di anacardi
FORMAGGINI MISTI DI ANACARDI

      
Gluten free

4- Polpettine di funghi e semi di zucca
Polpettine di funghi e semi di zucca

      

5- Tartare di carciofi mele e avocado
Tartare di carciofi mele ed avocado


Questo puo’ essere offerto anche semplicemente come insalata, un gustosissimo antipasto fresco e adatto ad aprire le danze, oppure come intermezzo per dare un po’ di pace e ripulire il palato. ^_^
Gluten free

6 – Patè di lenticchie e cognac
Patè di lenticchie e cognac

       
Per quelli che: se non c’è il paté non è natale. Accontentiamoli e lasciatevi stupire ^_^
Servite con crostini. Io il classico pane morbido tostato in forno.
Gluten free

Opzione B – ricette veloci!
7-Insalata capricciosa (alternativa veloce della classica insalata russa)
Immagine correlata       
Gluten free
Ricetta veloce!
Se non avete molto tempo o non volete mettervi a cuocere le verdure e fare l’insalata russa della prima proposta, provate a fare la capricciosa, con le verdurine già a filetti pronte in vasetti e fatene una proposta simile, ma molto fast sempre con la stessa maionese dell’insalata russa! ^_^
Io quest’anno le offrirò entrambi.
E’ possibile anche usare la capricciosa per dei tramezzini, molto golosa ^_^

8-Hummus di cannellini arancia e olive nere

Gluten free

Ricetta veloce!
Un’altra proposta golosa e spalmabile immancabile nelle sue diverse sfaccettature è l’hummus.
In origine nasce con i ceci ma possibile farlo anche con altri legumi.
Qui ho scelto i fagioli cannellini.
Ingredienti:
– circa 200/250 gr di cannellini già lessati
– un pezzetto di cipolla gialla (io circa 1/4 di una cipolla piccola)
– un angolino di aglio
– un cucchiaio raso di tahin
– sale
– un ciuffetto di prezzemolo
– olio evo q.b.
– succo di arancia q.b.
– la scorza di mezza arancia scarsa (attenzione a non grattuggiare la parte bianca
–  una decina di olive nere (quelle cotte al forno sono il top per questa ricetta)

Qui le quantità di cipolla e aglio vanno molto a gusto personale, c’è chi ama il sapore incisivo di cipolla e aglio e chi meno, vi consiglio di metterne poca ed eventualmente aumentare a proprio gusto.
Consiglio anche di tagliare aglio a coltello finemente, prima di aggiungere al resto e frullare finemente così da avere la certezza che si amalgami bene e non si trovino pezzetti in bocca ^_^
Dosate olio evo e succo di arancia per ottenere un risultato cremoso ma non troppo, quindi a vostra discrezione mentre frullate.
Frullate finemente tutti gli ingredienti tranne la scorza di arancia e le olive che aggiungerete alla fine, l’arancia grattugiata e le olive a pezzetti. Mischiate e il vostro Hummus è pronto
Servite con crostini o cruditè.

9-Alberelli o grissini di mare
GRISSINI DI MARE

10- Pasta sfoglia
Pasta sfoglia
   

Quanto sono buoni gli antipasti con la pasta sfoglia? Qui non c’è molto margine d’errore!

Vogliamo parlare della versatilità della pasta sfoglia?
Proprio in occasione delle feste io mi cimento e la pasta sfoglia la faccio a casa, ho inserito il link per chi volesse provarci, ma in ogni caso se volete velocizzare e comprare quella da supermercato i grissini di mare restano una proposta molto veloce, come molte delle proposte che richiedono l’uso della pasta sfoglia.

11 – Alberello ai 3 sapori

ALBERELLO AI 3 SAPORI


Ho capito, vi inserisco anche l’alberello ai 3 sapori per accontentare un po’ tutti, bambini compresi con il classico pomodoro.

Torte salate, salatini, pizzette, sicuramente avrete già il vostro asso nella manica, ma vi lascio qualche idea alla fine della ricetta della pasta sfoglia.
Sbizzarritevi!
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è ImageDisplayServlet-1-1170x658.jpg

12 – Involtini di vegbresaola con vegformaggio alla mandorla e rucola
        

Ricetta veloce!
3 ingredienti escluso limone e olio e lasciatevi stupire!
Prendete la vegbresaola, irroratela di succo di limone e olio, riempitela con un po’ di mandorella o di un qualsiasi formaggio spalmabile che vi piace (anche il vegrino qui sotto descritto), magari arricchito da erbe aromatiche, un ciuffetto di rucola, sale e  olio evo, chiudetela ad involtino e il vostro antipasto è pronto ^_^
Se volete potete arricchire il ripieno, aggiungere alla mandorella delle olive, o del tartufo, o dei funghetti sott’olio, e gnam gnam!

13 – Vegrino alle erbe
  

  

   

Gluten free
Fatto rifatto strafatto…ma fra le ricette fast è immancabile!
Prendi uno yogurt di soia…trattalo male…cantagli…no, ehm…rifacciamo

VEGRINO AL TARTUFO O ALLE ERBE

  • 250 ml di yogurt di soia non dolce
  • Due cucchiai di limone
  • Un pizzico di sale
  • Un cucchiaio di lievito alimentare a scaglie
  • Erbe aromatiche a piacere
  • Olio evo q.b.

e/o

  • Crema di tartufo e tartufo a scaglie

Versare lo yogurt in una ciotola con il succo di limone e lasciar riposare mezz’ora.
Versare il liquido in un panno a sgocciolare per 48 ore in frigorifero.
Finito il tempo di riposo lo yogurt avrà cambiato consistenza e risulterà più compatto.
Insaporire il composto con un po’ di sale,  lievito alimentare e aromi a piacere, non resta che personalizzare..
In questo caso aggiungiamo un po’ di aglio, erba cipollina timo etc, ma ottimo anche semplice o al basilico o alle olive al pepe etc.
Il top lo troviamo con il tartufo se piace, un paio di cucchiaini di crema di tartufo e tartufo a scaglie in conclusione, foglie di timo ed è pronto.
Usatelo come meglio credete, come usereste un qualsiasi formaggio spalmabile ^_^

14 – zucca gratinata ai pistacchi
Zucca gratinata ai pistacchi

15 – Crumble di funghi porcini
Crumble di funghi porcini

    
Questo può rappresentare anche un antipasto unico per la ricchezza , magari abbinato semplicemente a delle cruditè e poco altro, magari da tenere presente per i giorni di festa in cui la tavola rispetto il Natale sarà meno varia.
Se piacciono i funghi porcini è un antipasto vincente.


16 – Finiamo con 2 insalatine
– Gluten free

La prima immancabile alla mia tavola è fatta di ceci, succo di limone, avocado, cipolla sale olio e pepe

e l’altra finocchio melograno e granella di arachidi
Carpaccio di finocchi con melagrana e arachidi

Dimenticavo! Non sminuite la presenza delle cruditè, sempre gradite se a tavola abbiamo creme spalmabili o come nella mia foto accompagniamo con un’altra salsa, nell’insieme si sgranocchiano sempre volentieri! Sia di verdura che di frutta, io ad esempio amo mettere al tavolo dell’antipasto anche dell’uva, dei mandarini o del melone invernale con mandorle come qui sotto.

       

che faccio smetto con gli antipasti?!?! Io li adoro! Fanno festa!
Ne ho un’infinità ma sto esagerando, mi fermo anche se non sono assolutamente d’accordo 🙁
Ma manca qualcosa!?!?
Ah si, il pane!!!
Panini al latte e io che ho la formina panini a forma di stella che possiamo presentare con le diverse creme e verdurine sott’olio, anche l’aspetto fa Natale, a voi qualche idea ^_^
    

     

Per la ricetta semplice, se ne avete già una vostra basta sostituire il latte vaccino con latte di soia e aggiungere un cucchiaio di sciroppo di acero e il gioco è fatto ^_^


PRIMI PIATTI

Opzione A
1-Lasagne carciofi e mandorle
Lasagne carciofi e mandorle


Per il gluten free:basta utilizzare della pasta senza glutine ed il gioco è fatto
Le lasagne sono fra i primi piatti preferiti per le feste, perché si possono preparare con largo anticipo, che sia questione di giorni e si tengono in frigorifero da infornare a momento debito o che sia di settimane, da tenere in freezer.
Se piacciono i carciofi, questa è una combinazione vincente!
La besciamelle con il latte di mandorla sicuramente vi stupirà in questa ricetta.

2-Fagottini alla barbabietola con radicchio e noci
FAGOTTINI VIOLA CON RADICCHIO E NOCI SU RIDUZIONE DI VINO ROSSO E MELA

         

Qui vogliamo stupire gli ospiti con effetti speciali. Potete anche omettere la crema alla mela che limita il gradimento agli amanti del dolce/salato.

3-Ravioli al tartufo su specchio di salsa di pistacchi
Ravioloni al tartufo su crema di pistacchi

         

Anche qui come sopra se volete provare a mettere le mani in pasta, provateci. Potete farli con largo anticipo e surgelarli, basterà cuocerli in acqua calda e salata poco prima di servirli.
Anche la salsa di pistacchi potete farla con anticipo di un paio di giorni e tenerla in frigorifero.
Il tutto sarà solo da scaldare e servire in tempi limitatissimi.

Opzione B – ricette veloci!

4-Calamarata mediterranea con panure agli agrumi 
Calamarata mediterranea con panure agli agrumi

Questo primo piatto da inserire assolutamente se si vuole portare un po’ quel sapore di mare che di solito fa capolino alla tavola delle feste.
Da considerarsi una ricetta veloce, la tenuta della pasta sulla cottura consente rispetto ad altri formati di perdersi un po’ via, facilissimo con tante cose e cui pensare e tante persone a cui dare retta ^_^

5-Lasagnette al ragu’ di nocciole e funghi
Lasagne nocciole e funghi secchi

Questo primo piatto non ha bisogno di presentazione, facilissimo e gustosissimo, per i palati più classici per la seconda opzione di un primo facile.
Il Ragù potete prepararlo con largo anticipo, un paio di giorni da tenere in frigorifero, anche settimane e lo surgelate.

Per il gluten free: non ho mai trovato questo formato gf, ma potete provarlo con altri formati, linguine o spaghetti, non perderanno la loro bontà con questi formati.

6- e per la cena?…gli avanzi e ? una bella vellutata?!?!
Vellutata di piselli spezzati con castagne al cognac e rosmarino
VELLUTATA DI ZUCCA, PANNA DI MANDORLE E CECI CROCCANTI SPEZIATI

Niente, i vostri ospiti hanno cosi’ tanto gradito il vostro pranzo che non se ne vogliono andare, restano per finire gli avanzi del pranzo.
Di tutto un po’, ma un piatto comfort food, poco impegnativo sia alla digestione che al palato sarà sicuramente gradito e poi finiamo gli avanzi, che ne dite, vi piace l’idea? ^_^

SECONDI PIATTI

Opzione A

1 – Rotolo di farifrittata e spinaci 
Rotolo farifrittata e spinaci

Qui robina da golosi, potete prepararla con anticipo e scaldarla a momento debito o addirittura passare le fette già tagliate su una piastra calda. Buone entrambi, un secondo piatto vincente
Priva di glutine

2 – Il classico dei classici, lo scotechino
Scotechino di capodanno

Magari questo lo possiamo preparare per capodanno, oppure ne prepariamo 2, uno per capodanno e l’altro per un piattino delizioso e che porta a tavolo un po’ di bello a natale come a capodanno, scegliete voi e qui di seguito la seconda proposta con lo scotechino.

3- Tortino di polenta e scotechino e perle di balsamico
TORTINO DI SCOTECHINO POLENTA E PERLE DI ACETO BALSAMICO


Che proposta di classe!
Valutate sempre la tipologia di commensale e l’occasione prima di scegliere il vostro menu’ 😉

Se vi piace l’idea di abbinare la polenta con scotechino e funghi questa potrebbe fare al caso vostro senza impazzire con la forma

4– Funghi ripieni gratinati alla nocciola al profumo di timo
Funghi ripieni gratinati alla nocciola al profumo di timo

Con pane gf facilmente traducibile in una proposta per intolleranti al glutine
Questo secondo non conosce occasione, sempre buono e sempre gradito.


Opzione B – ricette veloci!

5- Strudel di cime di rapa e scotechino
Strudel di cime di rapa e scotechino

      

e ancora con il ricorso allo scotechino l’ultimo arrivato alla mia tavola delle feste! Una Delizia! Soprattutto per gli amanti dei sapori decisi!
Perché veloce? perché scotechino e cime di rapa si possono preparare con largo anticipo e potete mettere in forno all’ultimo momento.
O addirittura preparare lo strudel completo il giorno prima e vi chiederà solo il forno il giorno di Natale.

6- Stelle di polenta su ragù di funghi porcini
     
Gluten free
Qui vedete la proposta su fagioli, ma uso molto più spesso proporlo con un ragu’ di lenticchie e funghi porcini foto a fianco.
Semplicemente fate un soffritto classico di carote cipolla e sedano, uno spicchio di aglio, olio evo e fate soffriggere leggermente anche una manciata di funghi porcini essiccati e rinvenuti.
Aggiungete poi funghi porchini a cubetti (io uso quelli surgelati e di buona qualità) fate riprendere e scongelare anche questi e versate le lenticchie.
Aggiungete un po’ di pomodoro passato, salate e finite la cottura, fino a quando le lenticchie non saranno ben cotte.
Servite come base a tante belle stelle di polenta.
Non sottovalutate la bontà di questo piatto, i funghi porcini per i golosi della cucina classica hanno sempre il loro perché ^_^

CARRELLO DEI DOLCI 

I dolci a Natale abbondano, personalmente non mi cimento mai con troppo interesse arrivati a Natale, preferisco occuparmene con anticipo e farli rientrare fra i doni.
Fra quelli che amo fare ci sono ovviamente i biscotti, quelli a tema con alberelli e stelline, fatti rifatti e infallibili qui ve ne metto giusto 2 proposte per chi volesse cimentarsi ugualmente in occasione delle ferie o approfittare e prendere spunto per quell’amica che forse arriva, forse non arriva, della vicina che forse arriva forse non arriva …tenete un sacchettino di biscotti o qualcosa fatto con le vostre manine che fosse anche solo un vasetto di preparato per cioccolata di scorta e al massimo lo consumate voi

♥ Nel 21esimo secolo dove tutto possiamo permetterci e il mercato offre più di quel tutto, impacchettare un po’ del proprio tempo formato biscottini o conserve o preparati…è ormai un’attenzione gradita

Per il resto invece trovate dolcetti veloci da proporre come extra a quelli più tradizionali, che ormai troviamo nella distribuzione anche totalmente vegetali.
Le nostre fantastiche blogger sono già state esaurienti e voi avrete già fatto le vostre prove per quanto riguarda i dolci importanti, quindi io passo volutamente oltre ^_^

Opzione A

1 – Biscotti natalizi
Biscotti di frolla per diverse occasioni
BACI DI DAMA ALLA NOCCIOLA

      

             

2 – Sbrisolona
SBRISOLONA mantovana

La sbrisolona mi piace da portare a tavola nel pomeriggio, cosi sgranocchiosa degna sostituta di eventuali torroni, che a volte risultano stucchevoli.
Immaginate il classico pomeriggio con i giochi di società con la tombola, con le chiacchiere…a qualcuno piace eh! 😛
A volte vale la pena fermarsi e godersi le chiacchiere.
L’ora del the, non vuoi portare a tavola la classica frutta secca e una sbrisolona?!?! ^_^

Opzione B – Ricette veloci e del riciclo

3- Baci di eva (direttamente dall’arca cambia solo la presentazione)
Baci di Eva


Semplici, veloci, baci senza impegno.
Possono essere anche un modo per riciclare frutta secca e datteri dei cesti se non vi piace mangiarli in naturalezza. Potete mischiare diversi tipi di frutta secca con diversi tipi di frutta disidrata, nei cesti di solito abbondano ^_^
Usate le mandorle con i datteri come le noci con i fichi secchi o le nocciole con le albicocche…provate ^_^
Questa preparazione può seguire le feste, quando realizzate finalmente quanta frutta secca e frutta disidratata vi è rimasta dai cesti  ^_^


4 – Mascarpone vegetale
Mascarpone vegetale al cognac
  

E immancabile la crema per accompagnare il panettone, siete ancora in tempo!!!

5- Praline di panettone e arancia

Un dolce da riciclo
Qui basta prendere del panettone o della torta avanzata, tritarla con un cutter, mischiarla con della confettura di arancia, farne delle palline e ricoprirle di cioccolato fuso a bagnomaria.
Ne viene fuori una delizia!
Questa preparazione può seguire le feste, quando di pandori e panettoni non ne potete proprio piu’ ^_^

6- Ananas in emulsione di prosecco arancia vaniglia (o cannella) e anice stellato

Immancabile sulla mia tavola natalizia da diversi anni l’ananas così preparato.
Vivo spesso nei miei commensali, la necessità di finire con qualcosa che pulisca il palato e io vedo di accontentarli.
Ci vuole un’ananas maturo tagliato a fette sottili.
A parte prepariamo uno sciroppo con mezzo bicchiere di prosecco, succo di mezza arancia più un po’ di scorza che toglieremo, un cucchiaio scarso di zucchero, una punta di vaniglia (o cannella se vi piace) e 2/3 stelle di anice.
Fate sobbollire e  restringete lo sciroppo sul fuoco per un paio di minuti e cospargete le fette di ananas ^_^

Ora voglio solo sentirvi dire che avete l’imbarazzo della scelta, null’altro! Non si accettano scuse! 😛

Scegliete e deliziare ospiti e palati.

A noi i consigli per ottimizzare i tempi!!!!

Antipasti – anche con 2/3 di giorni di anticipo
– insalata russa e insalata capricciosa (tenetele in vaschette chiuse e occupatevi della presentazione anche solo la mattina di natale)
– Rotolini di zucchine e hummus di pomodori secchi
– Formaggini misti di anacardi
– Polpettine di funghi e semi di zucca
– Patè di lenticchie e cognac
– Hummus arancia e olive
– Vegrino (mentre le preparazioni che richiedono il vegrino preferibile vengano realizzate all’ultimo)

Primi piatti- anche con 2/3 di giorni di anticipo
– Lasagne carciofi e mandorle (2/3 giorni da tenere in frigorifero anche 1/2 settimane da tenere in freezer)
– Fagottini viola con radicchio e noci, sempre e comunque da surgelare (anche 1/2 settimane, da congelare su un vassoio e conservare in freezer in sacchettini gelo, facendo attenzioni a non schiacciarli con altro per non romperli.
– Ravioli al tartufo su specchio di pistacchi sempre e comunque da surgelare (anche 1/2 settimane, da congelare su un vassoio e conservare in freezer in sacchettini gelo, facendo attenzioni a non schiacciarli con altro per non romperli.
– Vellutate, potete prepararle e surgelarle e rinvenirle a momento debito.

Secondi piatti- anche con 2 di giorni di anticipo
– Scotechino da tenere in frigorifero (anche 1/2 settimane da tenere in freezer e portare in forno all’ultimo momento)

– Rotolo di farifrittata e spinaci da tenere in frigorifero (anche 1/2 settimane da tenere in freezer e portare in forno all’ultimo momento)
– Funghi ripieni e gratinati alla nocciola, da tenere in frigorifero e portare in forno all’ultimo momento
– Strudel scotechino e cime di rapa, da tenere in frigorifero e portare in forno all’ultimo momento.
– Stelle di polenta con lenticchie e porcini, prepariamo solo le lenticchie e i porcini e teniamoli in frigorifero, le stelle di polenta la sera prima o la mattina stessa.

Dolci – anche con 2 di giorni di anticipo
– Sbrisolona

– Baci di eva o praline di panettone
Mentre mascarpone preferibile il giorno prima e l’ananas il giorno stesso.

Mi sembra manchino solo gli auguri ^_^

Mi trovate come sempre sul gruppo fb “cucina vegetale como“.
E per altre preparazioni qualora non vi fossero bastate, mi trovate anche nel mio blog: www.veganartblog.com

Di nuovo auguri a tutti!!! ^_^

Qui di seguito il link per risalpare sulla nostra arca!

https://www.facebook.com/groups/678328319210692/?fb_dtsg_ag=AdwPCOhHbNFUPBTrsVllO_MmvugJ7WqxqcaoSBeVNrvw8A%3AAdxO1JbcrrGuPPT7IrXo9iAvu2u34GiZbDc3sogKnapG4Q

inviaci un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*