Cioccolato, Dolci, Senza glutine

Panna cotta zafferano cioccolato e…frutto della passione o mango

DOLCETTO PREPARATO PER LA FESTA DI SAN VALENTINO…O TANTO CARUCCIO PER UNA CENA IN COPPIA SE METTETE IL CUORE O VA BENISSIMO PER OGNI OCCASIONE
USIAMO LO ZAFFERANO E IL PEPERONCINO PER UN DESSERT AFRODISIACO.

PANNACOTTA ALLO ZAFFERANO CON CIOCCOLATO E FRUTTA 
(
circa 6/8 porzioni)

Ingredienti

  • 250 ml di panna vegetale
  • 250 ml di latte vegetale con alto contenuto di grassi
    (io mandorla o cocco ma va bene anche soia) non dolce
  • 1 bustina e mezza di zafferano
  • 80 gr di zucchero (meno se il latte è zuccherato)
  • Una punta di vaniglia
  • Un cucchiaino scarso di agar agar (circa 3/4 gr)
  • Cioccolato fondente
  • Frutta a piacere

Procedimento

Mettete in un pentolino la panna, il latte, lo zucchero e la vaniglia e portate a bollore.
Nel frattempo sciogliete l’agar agar in un po’ di panna e aggiungetelo al liquido con anche lo zafferano.
Riportate a bollore, spegnete, e frullate il composto con il frullatore ad immersione.
Questa operazione serve per rompere un po’ l’effetto gelatinoso dato dall’agar agar.
Se si è formata della schiuma in superficie aiutatevi con un cucchiaio, girando dolcemente andrà via.
A questo punto la nostra panna cotta è pronta.
Possibile portarla in bicchierini pronti poi per essere serviti oppure in formine di silicone che poi sformerete una volta totalmente fredda e solidificata.
Basteranno circa 3 ore di riposo di cui un paio in frigorifero.
Servite a piacere con scaglie di cioccolato e frutta che nel caso eccezionale della nostra serata a due è stata frutta esotica, oppure con frutti di bosco, buonissima con i lamponi.
Io mi sono divertita a far raffreddare la panna cotta leggermente inclinata, cosi che da un lato mi rimanesse il posto per aggiungere la frutta e un inserto in cioccolato.
L’ho accompagnata con del frutto della passione, qui ci sta bene un frutto un po’ acido, infatti la trovo deliziosa anche con dei frutti di bosco in maniera particolari i lamponi.
Ho sciolto del cioccolato e l’ho fatto colare sulla panna cotta già raffreddata in modo da offrire una parte piu’ croccante.
Inserito a parte un cuoricino di cioccolato al peperoncino.

Nella versione sopra la fonduta di cioccolato contiene anche dei pezzetti di mandorla che vi diro’, aumentavano la croccantezza dello strato superficiale e che rifarei .

Buon dessert

inviaci un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*