Burro di cacao, Dolci, Fragole, fragole, Lamponi, Latte di mandorle, Lecitina di soia, limone, Mirtilli, More, Olio di riso, Pesca, Preparato con ..., Ricette delle feste

Crostata di frutta fresca con crema pasticcera al mango

Uno dei miei dolci preferiti in assoluto, la crostata di frutta fresca con frutti di bosco e fragole!…Voi conoscete qualcosa di piu’ buono?!?!

Erano cinque anni…cinque, che cercavo una crema pasticcera che mi convincesse, ora non so se perché si sposa bene con questo dolce alla frutta fresca o in realtà sia meritevole anche per altro, ma con questo dolce è il top.

CROSTATA DI FRUTTA FRESCA E CREMA PASTICCERA AL MANGO

Ingredienti per una tortiera da 24/26 cm:

Ingredienti:
Pasta frolla
– 100 gr di burro vegetale (http://www.veganartblog.com/senza-glutine/burro-ai-semi-di-lino/)
– 150 gr di farina di grano tenero (io tipo 2)
– 50 gr di farina di grano duro
– 80 gr di zucchero di canna chiaro
– scorza di mezzo limone
– 4/5 cucchiai di acqua freddissima
– un pizzico di sale
Crema pasticcera al mango
– 2 cucchiai di farina di grano tenero
– 150 ml di bevanda di mandorla non dolce
– 2 cucchiai rasi di zucchero di canna chiaro
– mezzo mango maturo
– mezzo cucchiaino di pasta di vaniglia
– scorza di mezzo limone
– un pizzico di sale
Frutta di copertura
– Mirtilli
– Fragole
– Lamponi
– More
– Pesca
– 2 cucchiai di zucchero di canna
– succo di un limone
– 150 ml di acqua
– mezzo cucchiaino di agar agar


Procedimento

1-Partire a produrre il burro veg. (dosi e ricetta del burro alla lecitina), altrimenti va bene un qualsiasi burro vegetale in commercio (non la margarina)
(http://www.veganartblog.com/senza-glutine/burro-ai-semi-di-lino/

2- Montate il burro con uno sbattitore elettrico fino a quando non si sbianca. (io lo faccio con il robot e il braccio per montare)
Unite lo zucchero alla crema di burro e montate
3- Unite le farine setacciate alla crema di burro, la scorza di mezzo limone grattugiata e un pizzico di sale, e lavorate per ottenere un crumble al quale aggiungete l’acqua freddissima che ripristini la temperatura e in modo da ottenere una palla di frolla liscia e omogenea.
Fate riposare la frolla avvolta da una pellicola trasparente in frigorifero per 30/40 minuti.
4 – Occupiamoci della crema pasticcera. Mettete la farina e lo zucchero in un pentolino, unite la bevanda vegetale sciogliendo i grumi.
aggiungete la vaniglia due riccioli di scorza di limone integra (che poi andremo a togliere), un pizzico di sale e a fuoco dolce portate a leggero bollore.
Frullate mezzo mango fino ad avere una crema fine, e aggiungetelo al primo bollore alla crema del pentolino. Riportate dolcemente a bollore rimestando per un minuto e spegnete il fuoco.
Togliete la scorza di limone, trasferite la crema in una ciotola e fate raffreddare.

4- Riprendete la pasta frolla dal frigo, dividetela in 2/3 (per la base) e 1/3 (per il bordo). Stendete la pasta per il fondo con l’aiuto di 2 fogli di carta forno e il mattarello e lasciate il resto per il bordo che a me piace realizzare con delle sfere che poi schiaccerò intorno che formino un greca ad onde (vedi immagine)
Potete fare anche semplicemente una striscia, come preferite voi.
5- Riponete la vostra teglia con la frolla in frigorifero e preriscaldate il forno in modalità ventilata a 170 gradi.


5- Raggiunta la temperatura cuocete la crostata per 35 minuti, fino a doratura.
6- Sfornate e fate raffreddare.
7- Nel frattempo preparate la vostra frutta, tagliate in due le fragole e qualche fetta sottile di pesca e mettetele a riposare in una ciotola con un cucchiaio di zucchero raso di canna e succo di mezzo limone. Stessa cosa fate per l’altra frutta che pero’ lasceremo intera: lavatela e portatela in una ciotola con un cucchiaio scarso di zucchero e succo di mezzo limone.
8 – Raffreddata la nostra frolla ricopritene il fondo con la crema pasticcera al mango.

9- Ora decoriamo con la frutta, come ho fatto io o a vostro piacimento.
10- Con il succo di risulta delle fragole, faremo la nostra gelatina.
Sciogliete il succo, un cucchiaio di zucchero di canna l’agar agar, aggiungete 150 ml di acqua, sciogliete bene da eventuali grumi e portate a bollore a fuoco dolce fino a quando lo zucchero sarà bel sciolto. Fate intiepidire per 5/10 minuti. Prima di versare la gelatina sulla frutta verificate che la gelatina lasci un velo gelatinoso sul cucchiaio, altrimenti attendete ancora.
11- Versate in maniera uniforme il liquido con un cucchiaio sopra la frutta e conservate in frigorifero fino ad un’ora prima di essere servita.
Servite a temperatura ambiente.

inviaci un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*