chiodi di garofano, Datteri, Dolci, latte di soia, Nocciole, Nocciole, Olio di riso, Pinoli, Pinoli, Uvetta disidratata, vino marsala

Ossa e pane dei morti

Le ossa e il pane dei morti sono probabilmente i dolci rituali più usati in tutte le tradizioni regionali per commemorare la ricorrenza. Ogni regione ha i suoi dolci tipici che, già dal nome, richiamano la celebrazione, anche se le varie tipologie sono tra loro molto simili. I dolci più usati sono biscotti di consistenza più o meno dura, in genere a base di mandorle, pinoli o altro tipo di frutta secca o disidratata.
Qui trovate 2 versioni, la prima piu’ croccante con l’uso di zucchero e la seconda piu’ morbida senza zucchero.
Fatevi ispirare dai vostri gusti personali e dalle vostre esigenze, ma abbondate con aromi e spezie, l’anima di questi dolci ^_^

Opzione A
 Ossa dei morti (con zucchero)

Ingredienti:

  • 150 gr di nocciole e/o mandorle tostate (potete fare metà e metà, oppure tutte nocciole o tutte mandorle)
  • 80 gr di zucchero ( e un po’ per la superficie)
  • 100 gr di farina di grano tenero
  • 20 ml di olio di riso
  • 40 ml di Vino Marsala (o 20 di grappa)
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  • 4 chiodi di garofano ridotti in polvere
  • una punta di polvere di cardamomo (se piace, optional)
  • una punta di bicarbonato
  • latte vegetale q.b.
  • Un pizzico di sale

Preparazione:
1- Se la frutta secca non è tostata, passatela 5 minuti in forno caldo, dobbiamo ottenere una frutta secca croccante e consistente.
2- Riducete in farina metà della frutta secca e triturate grossolanamente l’altra metà.
Versate in una ciotola tutti gli ingredienti secchi (farina, zucchero, frutta secca, bicarbonato sale e spezie).
3-Unite agli ingredienti secchi il vino marsala.
Iniziate a impastare il tutto e unite il latte vegetale a piccole dosi fino a che il composto diventerà morbido e lavorabile.
4-Formate un salsicciotto, tagliate a distanza regolare di circa 5/6 cm, date una forma allungata e schiacciata o appunto a forma di fava (circa 1 cm di spessore).
La forma data può ricordare sia la forma allungata delle ossa che la forma ovale della fava, ricorrente per il suo significato durante questa occorrenza.
5-Portate i biscotti su una piastra ricoperta da carta forno, e fate riposare in frigorifero almeno un’oretta.
6-Spolverizzate con dell’altro zucchero la superficie e cuocetele nel forno preriscaldato a 170 gradi, per circa 15/20 minuti.
7-Spolverizzate di zucchero a velo una volta raffreddati e servite.

Opzione B
Pane dei morti (senza zucchero)

♥Dolce/snack♥

Ingredienti:

  • 50 gr di nocciole
  • 50 gr di mandorle
  • 100 gr di farina di grano tenero (io tipo 2, ma ottima anche di farro in questa ricetta)
  • un cucchiaino abbondante di cacao amaro
  • 40 gr di datteri
  • 30 gr di uvetta disidratata
  • 30 ml di sciroppo di acero o di agave
  • 20 ml di olio di riso o di semi (o altro olio dal sapore neutro)
  • 40 ml di Vino Marsala (o 20 di grappa)
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  • 4 chiodi di garofano ridotti in polvere
  • Una punta di bicarbonato o lievito per dolci
  • latte vegetale q.b.
  • Un pizzico di sale

Preparazione:
1- Ammollate l’uvetta nel latte vegetale per almeno mezzoretta.
2 -Riducete in farina metà della frutta secca e triturate grossolanamente l’altra metà.
3-In un cutter mettete i datteri, l’uvetta ammollata e strizzata e 50 gr della farina e azionate. Questo permetterà alla frutta disidratata di spezzettarsi con maggiore facilità e ottenere un impasto piu’ uniforme (a vostro gusto se vi piace trovarvi i pezzettoni o trovarvela solo nel sapore)
4- Versate in una ciotola tutti i secchi farina, farina con frutta passata al cutter, frutta secca, cacao, lievito o bicarbonato, sale e spezie).
5-Unite agli ingredienti il vino marsala.
Iniziate a impastare il tutto, e unite il latte vegetale avanzato dall’ammollo se necessario e a piccole dosi fino a che il composto diventerà morbido e lavorabile.
6-Formate un salsicciotto, tagliate a distanza regolare di circa 5/6 cm, date una forma allungata e schiacciata circa (ca. 1.5/2 cm di spessore).
7-Portate le vostre “pagnottine” su una piastra ricoperta da carta forno, e fate riposare in frigorifero almeno un’oretta.
8-Cuocetele nel forno preiscaldato a 170 gradi, per circa 20 minuti.
A piacere spolverizzate di zucchero a velo e servite.

Io che amo piu’ i dolci profumati e croccanti ho preferito il primo, il secondo a differenza resta piu’ morbido e piu’ scuro.
Anche qui, scegliete, lasciatevi ispirare dal vostro gusto personale 🙂

inviaci un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*