Antipasti, Mandorle, Preparato con ..., Quinoa, Senza glutine

Perle di quinoa mandorle timo e zenzero

10407852_10205723304794456_1340636695095453566_n

ANCORA QUINOA, PERCHÈ CI PIACE.
BUONA COMPLETA VERSATILE NUTRIENTE.
QUESTO POSSIAMO GUARDARLO COME UN APERITIVO/ANTIPASTO.
IO L’HO SERVITO ANCHE COME FINGER FOOD IN PIROTTINI.

Perle di quinoa al timo e zenzero (circa 13/15 pezzi)

Ingredienti:
Perle
– 100 gr di quinoa
– 1 patata
– 2 cucchiai di farina di mandorle
– 5/6 Fiori di zucca o (o zucchina grattugiata)
– 2/3 rametti di timo
– Un cucchiaino di tahin
– Paprika
– Un’idea di zenzero grattugiato
– Un cucchiaio di lievito alimentare in scaglie
– Mandorle a scaglie per decorare le perle
– Olio EVO

Salsa al timo e mandorle:
– 50 ml di latte vegetale non dolce
– 50 ml di olio di oliva
– Qualche goccia di limone
– Una punta di senape
– 30 gr di mandorle
– un rametto di timo
– sale

Procedimento:

Cuocere la quinoa come da istruzioni e di norma 15/20 minuti dopo averla accuratamente lavata sotto l’acqua corrente e sciacquata abbondantemente.
Cuocere la quinoa in 2 parti di acqua. E’ cotta quando di vede germogliare il seme.
Finita la cottura a quinoa ancora calda salare, aggiungere un cucchiaio di olio evo e i fiori di zucca a straccetti che si cuoceranno con il calore della quinoa calda.
A parte lessare una patata.
Attendere che tutto si raffreddi, schiacciare la patata aggiungere mezzo cucchiaino di paprica, un cucchiaio di lievito alimentare, le foglie di 2 rametti di timo (abbondanti), la farina di mandorle, il tahin e un cucchiaio di olio EVO, un’idea di zenzero e sistemare di sale
Incorporate tutto e fatene delle perle.
Sporcarle leggermente di olio evo e passarle nelle mandorle a scaglie facendo una leggera pressione,
Le mandorle si possono usare già leggermente tostate cosi che le perle siano già pronte per essere consumate fredde o tiepide oppure normali crude se l’intenzione è di servirle calde e si vogliono ripassare in forno dove le scaglie di mandorle si doreranno.
Si possono servire con una salsa al timo su un letto di insalatina.
Possibile offrirle anche in bicchierini, facendo uno strato di quinoa, uno strato di salsa di timo e mandorle e le mandorle a scaglie e rametti di timo.
Se previsto il servizio nei bicchierini possibile omettere la patata lessata nella preparazione della quinoa.
Per la salsa frullate con un frullatore ad immersione tutti gli ingredienti.

inviaci un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*